Un pomeriggio a Firenze

Non avevo mai visitato Firenze, così, quando pochi giorni fa sono dovuto andarci per lavoro, ho approfittato di due ore libere per visitare almeno il centro storico.

Di tutte le maggiori città italiane (da un punto di vista turistico), Firenze era l'unica che non avevo mai visitato. Più volte ero stato sul punto di andarci: in gita alle medie, un weekend con Antonella dopo la laurea, possibili trasferte di lavoro. Per un motivo o per un altro, non ero mai riuscito ad andarci.

Alcuni giorni fa, però, una trasferta di lavoro mi ha portato a Firenze in giornata. Dopo l'incontro lavorativo, avevo due ore prima di prendere il treno. Siccome la stazione è a pochi minuti a piedi dal duomo, ho approfittato per visitare il duomo di Firenze (magnifico, inimitabile, un duomo così non credo esista da nessun'altra parte al mondo!!!), il Battistero, Palazzo Vecchio, gli Uffizi (solo da fuori, non avevo tempo per una visita) e Ponte Vecchio (incredibile la quantità di oro esposta sopra questo ponte).

Di tutto questo devo dire di essere rimasto colpito dal duomo, nel bene e nel male. Nel bene in quanto da fuori è una delle costruzioni più ricche, particolareggiate, eleganti, belle (insomma: è semplicemente splendido) che io abbia mai visto. Nel male in quanto l'interno è spoglio, quasi povero se confrontato con l'esterno.

Sicuramente ci tornerò, una città come Firenze merita un visita come si deve :-)